Direzione Artistica

Giacomo Molinari

Inizia con Paul Steffen. Studia successivamente presso il prestigioso Alvin Ailey American Dance Center di New York ed entra in contatto direttamente con la dance company di Ailey, per un’esperienza che lo completerà sia da un punto di vista professionale che umano. Rientrato in Italia lavora in qualità di danzatore in diverse produzioni televisive RAI e per il cinema, fra cui “Traviata” per la regia di Franco Zeffirelli e le coreografie di Alberto Testa. Dirige Corsi di Formazione e Qualificazione Professionale per danzatori e docenti di danza moderna finanziati dall’Unione Europea e dalle Regioni Lazio, Umbria e Sardegna e lavora all’interno dei programmi didattici per il perfezionamento professionale legato al Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed alle Regioni-Comunità europea. Fonda inoltre la prima Accademia di Danza Jazz. Prende parte alla giuria di concorsi internazionali di coreografia, tra i quali spiccano il prestigioso Prix Volinine e il Premio delle Arti (MIUR-AFAM). Collabora regolarmente con l’Accademia Nazionale di Danza come membro della commissione esaminatrice per gli esami di diploma e docente di seminari di danza modern jazz. E’ fondatore e direttore artistico della COMPAGNIA NAZIONALE DEL BALLETTO all’interno della quale lavora con artisti come Raffaele Paganini, Grazia Galante, Vinicio Mainini, Tuccio Rigano, Giuseppe Picone, Letizia Giuliani, José Perez.
Attraverso l’Associazione Italiana Danzatori ha diretto e promosso eventi di grande importanza in Italia con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica come “Danza per il Kosovo” (1999 - Teatro Brancaccio) e all’estero anche in collaborazione con l’Opera’ di Parigi E’ stato insignito della medaglia d’argento dal Presidente della Camera dei Deputati - On. Fausto Bertinotti in occasione della “FESTA EUROPEA DELLA MUSICA” MiBAC, per la manifestazione “MUSICA E PAROLE IN MOVIMENTO”. Nel 2009 istituisce a Roma il Molinari Art Center, sede operativa dell’Associazione Italiana Danzatori, che ha il compito di svolgere il ruolo di qualificazione, perfezionamento e avviamento professionale dei danzatori anche per i corsi di alta formazione riconosciuti dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo. Fonda l’Associazione Italiana Danzatori, che si occupa di tutelare e informare la categoria nonché di promuovere la danza nei suoi diversi settori di attività, creando una realtà unica nel suo genere e viene interpellato dal Ministero per l’Università e la Ricerca Scientifica e la Camera dei Deputati. Con l’Agis e la Federdanza – della quale è uno dei membri fondatori attraverso AIDAF, associazione per la formazione - lavora alla stesura di una nuova legge nazionale sulla danza. E’ stato Presidente di A.I.D.A.F. e Vice Presidente di Federdanza dal 2005 al 2010. E’ coreografo fra l’altro del Presepe Vivente dell’apertura del Giubileo 2000 rappresentato a Piazza San Pietro, in mondovisione, il 25 dicembre 1999.